“在我八岁的时候,我的小学老师让我们画一副主题为‘参加奥运会’的画。我就画了自己直直地倒立在平衡木上,背景是五环的这样一幅画。那个梳着小辫儿的女孩在若干年后登上了东京水上运动中心的领奖台,实现了她的梦想。”



Giulia Terzi是一位游泳运动员,今年26岁,来自意大利贝加莫省的阿尔扎戈达达。在不久之前结束的东京残奥会中她获得了五枚奖牌:二金二银一铜。但刚刚结束了比赛的Giulia并没有松懈,而是立刻投入到了她的法学毕业论文准备之中,最终取得了最高分110 e Lode。

La lode? Il risultato dei sacrifici fatti
满分?是努力的结果

«Non mi aspettavo la lode, però significa tanto perché è il risultato dei sacrifici fatti, delle notti a studiare dopo gli allenamenti, delle domeniche a casa, dei libri in trasferta». Essì, perché Giulia, 26 anni festeggiati in Giappone con gli amici della Nazionale di nuoto prima dei Giochi, è una delle più forti del mondo nelle piscine paralimpiche. Ma non si ferma qui: «Lo sport è fondamentale, ma nella vita meglio avere un piano B. Il mio è lo studio, sempre stato importante». Prima laurea in scienze politiche raggiunta in due anni e mezzo, ora la seconda da celebrare oggi in una festa ad alta concentrazione di medaglie paralimpiche, visto che non mancheranno gli Azzurri del nuoto, 39 medaglie giapponesi dalla sola piscina. Ora pensa a un master. Poi il lavoro nell’azienda di famiglia, che si occupa di trasporto e logistica di pesce.
“我没有想过自己会得到满分,但这对我来说很有意义,因为这是我努力的结果,我总是在训练后的晚上继续学习,周末也待在家里,一有空就去看书。”Giulia在比赛之前和国家游泳队的队员们在东京一起庆祝了她的26岁生日,她是残奥会中最强的游泳运动员之一,但是她没有停在这里:“对我来说运动是最基本的,但是生活中最好还是有一个plan B,我的plan B就是学习,这一直都很重要。”Giulia之前在两年半的时间内获得政治学的学位,现在又在这样一个值得庆祝的日子里拿到了她的第二个学位,现在她想读硕士,她家在做海产品物流与运输,毕业后她会到家族企业里工作。

La scoliosi congenita e gli interventi
先天性脊柱侧弯和手术

Giulia è nata con una scoliosi congenita. Con lo sviluppo crescono le difficoltà. Non aveva ancora 14 anni e deve tenere un gesso alla schiena per nove mesi, poi un corsetto per quattro anni e mezzo: «Non c'erano miglioramenti, a 19 anni avevo più di 90 gradi di scoliosi. Sono cominciati gli interventi». Arrivano anche coinvolgimenti midollari a livello cervicale e problemi alle braccia: «Non riuscivo a sollevare pesi». I medici le consigliano di nuotare. Li prende in parola e si mette a gareggiare. Ha sempre fatto sport. Primo amore la ginnastica artistica: «Dovetti smettere per le mie condizioni, ma ho preso la licenza per allenare». Lo ha anche fatto: «E mi piacerebbe farlo anche in carrozzina. Bello stare in mezzo alle bimbe». Il nuoto la coinvolge dalla prima gara amatoriale. Conosce quel gruppo straordinario di nuotatori paralimpici della Polha Varese, va ad allenarsi a Milano con loro: «Siamo una famiglia. Ci sono campioni che in vasca si allenano nella corsia a fianco ai bimbi. Lo sport mi ha salvato e fatto rinascere».
Giulia从出生起就患有脊柱侧弯,随着年龄的增长,遇到的问题也越来越多。还不到14岁,她就需要在背部打9个月的石膏,然后又是戴了四年半的支器:“情况并没有变好,19岁的时候,我的脊柱已经弯到了90度,我开始做了很多手术。”随之而来的还有颈部脊髓和手臂的问题:“我抬不起东西来。”医生建议她去游泳,她听了他们的话,并且开始了比赛。她过去一直在做运动,她刚开始喜欢的是艺术体操:“因为我的情况,我不得不停止,但是我拿到了训练的许可。即使在轮椅上做艺术体操,我也很喜欢。待在小女孩们中间的感觉真的很棒。”在参加了第一次业余比赛以后,她就爱上了游泳。她认识了那群来自Polha Varese的杰出残奥会游泳运动员,和她们一起去米兰训练:“我们是一家人,在一起训练,运动拯救了我并使我重生。”

Dal nuoto medaglie e soddisfazioni
从游泳中获得奖牌与满足

Il nuoto non le regala solo medaglie e soddisfazioni. Due anni fa a un raduno della Nazionale incontra Stefano: «Dopo sei mesi ci siamo fidanzati». Sono viaggi a Verona per lei e a Milano per lui: «La prima volta che venne, scelsi un ristorante alla moda vicino al Duomo. Un posto disastroso. Pensai: non torna più». Ma per lui la priorità non era certo il cibo. Ai Giochi, Stefano Raimondi è stato l'Azzurro più vincente: 1 medaglia d'oro, 4 d'argento e 2 di bronzo. Due ragazzi d'oro, in tutti i sensi. Vederli sorridenti insieme apre il cuore. A Tokyo non l'aveva seguita, come succede alle gare, la famiglia, alla quale Giulia è molto legata. Mamma Stefania, papà Giancarlo, i fratelli Fabio e Andrea, la sorella Linda: «Non saranno mai troppi i grazie per loro, orgogliosi di me sempre, accanto in ogni momento». Avere Stefano vicino con la famiglia lontana è stato importante: «Un supporto, come avere un pezzo di casa qui. Vivere insieme queste emozioni lo porteremo sempre nel cuore». Stefano era lì anche il giorno della laurea e dai social le dedica un pensiero dolce: «110 volte (e lode) fiero di te».
游泳不仅给她带来了奖牌和满足感。两年前,在一次国家队的比赛中,她遇到了Stefano:“六个月后我们就订婚了”。他们分别在米兰和维罗纳订了婚:“他第一次来的时候,我选了大教堂附近的一家网红餐厅。体验真的很糟糕,我当时想:他不会再来这里了”。不过对他来说重要的当然不是食物。Stefano Raimondi是东京奥运会上获得奖牌最多的意大利人:一金四银二铜。看到他们一起微笑真的很让人开心。Giulia的家人没有和她一起去东京奥运会,但是她说:“我真的很感谢他们,感谢他们一直为我骄傲,一直待在我的身边。”有Stefano在身边对她来说真的很重要:“这对我来说是一种支持,就像在这里有我的家一样。我们会永远记得一起经历的这些情感”。毕业那天Stefano也在Giulia身边,并且发文称:“我为你骄傲110次”。

素材来源:https://www.corriere.it/cronache/21_settembre_10/giulia-laurea-gli-ori-tokyo-studiavo-notte-lavorero-azienda-7a816c64-126a-11ec-95c2-659c7776a796.shtml

声明:

本文系沪江意大利语原创整理编译,如有不妥,敬请指正!未经许可,不得转载!